3.1.a Gestori del Servizio

Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Lavaggio strade

POSIZIONAMENTO MATRICE SCHEMI REGOLATORI

Secondo l’Art 3 del TQRIF, L’ETC (Ente Territorialmente Competente), per il Comune di Capo d'Orlando, ha individuato il posizionamento della gestione nella Matrice degli schemi di riferimento all’interno dello Schema II, determinando i relativi obblighi applicabili alla gestione medesima e consentendo in tal modo la corretta valorizzazione dei costi previsionali eventualmente connessi all’adeguamento agli obblighi di qualità previsti dal TQRIF nel Piano Economico Finanziario (PEF) 2022- 2025.

STANDARD DI QUALITÀ

Gli standard di qualità si riferiscono a quanto disposto dagli Articoli: 3.3 (tabella 1: standard qualitativi) del TQRIF (allegato alla Deliberazione ARERA n.15/2022).
 
Tabella.1 - Livelli generali di qualità contrattuale e tecnica del servizio di gestione dei rifiuti urbani
  Schema I Schema II Schema III Schema IV
Percentuale minima di risposte alle richieste di attivazione di cui all’Articolo 8, inviate entro trenta (30) giorni lavorativi n.a. 80% 70% 90%
Percentuale minima di attrezzature per la raccolta di cui all’Articolo 9, consegnate all’utente entro cinque (5) giorni lavorativi, senza sopralluogo n.a. 80% 70% 90%
Percentuale minima di attrezzature per la raccolta di cui all’Articolo 9, consegnate all’utente entro dieci (10) giorni lavorativi, con sopralluogo n.a. 80% 70% 90%
Percentuale minima di risposte alle richieste di variazione e di cessazione del servizio di cui all’Articolo 12, inviate entro trenta (30) giorni lavorativi n.a. 80% 70% 90%
Percentuale minima di risposte a reclami scritti, di cui all’Articolo 14, inviate entro trenta (30) giorni lavorativi n.a. 80% 70% 90%
Percentuale minima di risposte a richieste scritte di informazioni, di cui all’Articolo 15, inviate entro trenta (30) giorni lavorativi n.a. 80% 70%- 90%
Nei casi di cui all’Articolo 50.1, percentuale minima di reclami, ovvero di richieste inoltrate al gestore della raccolta e trasporto e/o spazzamento e lavaggio delle strade, di cui all’Articolo 51, entro cinque (5) giorni lavorativi n.a. 80% 70% 90%
Nei casi di cui all’Articolo 50.1, percentuale minima di risposte ricevute dal gestore dell’attività di gestione tariffe e rapporto con gli utenti, inoltrate all’utente, di cui all’Articolo 52, entro cinque (5) giorni lavorativi n.a. 80% 70% 90%
Percentuale minima di risposte a richieste scritte di rettifica degli importi addebitati, di cui all’Articolo 16, inviate entro sessanta (60) giorni lavorativi n.a. 80% 70% 90%
Tempo medio di attesa, di cui Articolo 21, tra l’inizio della risposta e l’inizio della conversazione con l’operatore o la conclusione della chiamata per rinuncia prima dell’inizio della conversazione con l’operatore (Tempo medio di attesa per il servizio telefonico) n.a. Solo registrazione Solo registrazione ≤ 240 secondi
Percentuale minima di rettifiche degli importi non dovuti di cui all’Articolo 28.3, effettuati entro centoventi (120) giorni lavorativi n.a. 80% 70% 90%
Percentuale minima di ritiri di rifiuti su chiamata, di cui all’Articolo 31, entro quindici (15) giorni lavorativi n.a. 80% 70% 90%
Percentuale minima di segnalazioni per disservizi, di cui Articolo 33, con tempo di intervento entro cinque (5) giorni lavorativi, senza sopralluogo n.a. 80% 70% 90%
Percentuale minima di segnalazioni per disservizi, di cui Articolo 33, con tempo di intervento entro dieci (10) giorni lavorativi, con sopralluogo n.a. 80% 70% 90%
Percentuale minima di richieste per la riparazione delle attrezzature per la raccolta domiciliare, di cui all’Articolo 34, con tempo di intervento entro dieci (10) giorni lavorativi, senza sopralluogo n.a. 80% 70% 90%
Percentuale minima di richieste per la riparazione delle attrezzature per la raccolta domiciliare, di cui all’Articolo 34, con tempo di intervento entro quindici (15) giorni lavorativi, con sopralluogo n.a. 80% 70% 90%
Puntualità del servizio di raccolta e trasporto, di cui all’Articolo 39 n.a. n.a. 80% 90%
Diffusione dei contenitori della raccolta stradale e prossimità non sovra-riempiti, di cui all’Articolo 40 n.a. n.a. 80% 90%
Durata delle interruzioni del servizio di raccolta e trasporto, di cui all’Articolo 41, non superiori a ventiquattro (24) ore n.a. n.a. n.a. 85%
Puntualità del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade, di cui all’Articolo 46 n.a. n.a. 80% 90%
Durata delle interruzioni del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade, di cui all’Articolo 47, non superiore a ventiquattro (24) ore n.a. n.a. n.a. 85%
Percentuale minima di prestazioni di pronto intervento, di cui all’Articolo 49, in cui il personale incaricato dal gestore arriva sul luogo entro quattro (4) ore dall’inizio della conversazione con l’operatore n.a. 70% 80% 90%
Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti:
TARIFFE E RAPPORTO CON GLI UTENTI
 whatsapp 3280716432
 tributi.tari@comune.capaci.pa.it
 Via Vittorio Emanuele N.200 - 90040 - Capaci (PA)
 
RACCOLTA E TRASPORTO RIFIUTI - SPAZZAMENTO E LAVAGGIO STRADE
 0957131070
 progitecsnc@hotmail.it
 Str. XIV - 95121 - Catania (CT)

 
 

3.1.c Modulistica Reclami 

Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile

La richiesta può essere presentata al comune:

- via email all'indirizzo: tributi.tari@comune.capaci.pa.it

- via PEC: protocollo.comunecapaci@pec.it

- posta ordinaria a Comune Capaci - Via discesa castello -uff. protocollo  - 90040 - Capaci (PA)

- presentandosi direttamente allo Sportello del contibuente aperto con i seguenti orari:

 

ORARIO DI APERTURA SPORTELLO UFFICIO TRIBUTI

 lunedì dalle ore 15:00 alle ore 17:00
martedì e giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione

 

Calendario per la raccolta dei rifiuti:
Lunedì:         Umido
Martedì:       Non Differenziato ( Quindicinale)
Mercoledì:   
Carta e Cartone
Giovedì:        Vetro -Metalli- Umido
Venerdì:        Plastica
Sabato:         Umido



I RIFIUTI  VENGONO RITIRATI DAGLI OPERATORI NEI GIORNI INDICATI NEL CALENDARIO, PERTANTO DEVONO ESSERE ESPOSTI DAVANTI LA PROPRIA ABITAZIONE DALLE ORE 22:00 ALLE 06:00 NEL PERIODO DAL 1 APRILE AL 31 OTTOBRE; DALLE ORE 19:00 ALLE 06:00 DAL 01 NOVEMBRE AL 31 MARZO. 

E' VIETATO CONFERIRE RIFIUTI DALLE  06:00 DI SABATO ALLE 19:00 DI DOMENICA.

 

Versione PDF scaricabile del calendario:

Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
 

Si riporta di seguito il MATERIALE INFORMATIVO per:

    - la RACCOLTA della CARTA

    - la RACCOLTA della PLASTICA

    - la RACCOLTA del VETRO

    - la RACCOLTA dell'UMIDO

 

  • Guida alla raccolta differenziata
Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
 
Attualmente non sono state previste campagne straordinarie



Versione PDF scaricabile:
  •  Carta della qualita' dei Servizi ( in attesa di pubblicazione)
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
 
Anno RD (t) Tot. RU (t)  RD (%)
2020 2.566,380 5.169,523 52.61
2019 2.317,220 5.023,980 46,12
2018 1.417,989 3.693,341 27,74
2017 631,410 3.853,920 14,08
 
 

Andamento della percentuale di raccolta differenziata

Andamento del pro capite di produzione e RD 

Ripartizione percentuale della RD per frazione 

Ripartizione del pro capite di RD per frazione 

 
 
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta

Presto disponibile il calendario lavaggio e spazzamento strade
Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
DOMESTICA


Abitazione con 3 occupanti
 Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a € 372, calcolato applicando:
 
 Tariffa fissa: € 1,19
 Tariffa variabile: € 235,21
 Quota fissa: € 1,19 * 100  (365/365) = € 119,00
 Quota variabile: € 235,21 (365/365) = € 235,21
 Totale imposta: € 119,00 + € 235,21 = € 354,21
 Totale: € 354,21 + 5,00% = € 371,9205
NON DOMESTICA
 Distributori carburanti, impianti sportivi
 Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale  provinciale pari al 5,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a € 705, calcolato applicando:
 
 Tariffa fissa: € 1,04
 Tariffa variabile: € 5,67
 Quota fissa: € 1,04 * 100  (365/365) = € 104
 Quota variabile: € 5,67 * 100 (365/365) = € 567
 Totale imposta: € 104 + € 567 = € 671
 Totale: € 671 + 5,00% = € 704,55

Si allega il volantino informativo nel quale sono esposte le tariffe applicate per l'anno 2022/2021.
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste.
 
Per poter usufruire delle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale occorre rivolgersi all' UFFICIO TRIBUTI COMUNALE  che riceve  presso la Sede Comunale, nei seguenti orari: 
 Lunedì dalle ore 15:00 alle ore 17:00
 Martedì e Giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00

E' possibile contattare il personale addetto al servizio anche:
- telefonicamente al numero wathapp   3280716432
- via email  all'indirizzo: tributi.tari@comune.capaci.pa.it
 
Per conoscere le riduzioni applicate dal comune verificare il regolamento comunale dall art. 20 all'art. 23.
 

Regolamento TARI o regolamento per l’applicazione di una tariffa di natura corrispettiva
 
Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
 
Modello di pagamento Costo commissione 
Modello Semplificato F24
Gratuito
Modello PAGOPA
A Pagamento


 
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso

Rate di scadenza TARI 2022 Comune di Capaci:

 
UNICA SOLUZIONE 31/07/2022
PRIMA RATA 31/07/2022
SECONDA RATA 30/09/2022
TERZA RATA 31/10/2022
QUARTA RATA 31/12/2022
 


Sarà cura del personale addetto all'Ufficio Tributi elaborare e trasmettere gli avvisi per il pagamento della TARI nei confronti di tutti i soggetti che risultano iscritti e che non si sono cancellati dall’archivio dei soggetti tenuti al pagamento della tassa. 

Si ricorda che è necessario presentare una apposita dichiarazione, all'Ufficio Tributi utilizzando la modulistica di seguito riportata che resterà valida fino alla presentazione di una nuova dichiarazione di variazione o cessazione dell'occupazione/detenzione dell'immobile.

 

Per le PERSONE FISICHE che utilizzano l'immobile come UTENZA DOMESTICA deve essere presentata dichiarazione presso l'ufficio tributi.

La tariffa viene calcolata sulla base del numero dei componenti del nucleo familglliare. A questo proposito si fa presente che:

- Per le persone residenti nel Comune di Capaci viene preso come riferimento il numero dei componenti del nucleo famigliare risultante all'Anagrafe, salva diversa e documentata dichiarazione da parte dell'utente.Devono comunque essere dichiarate le persone che non fanno parte del nucleo familiare anagrafico e dimoranti nell'utenza per almeno 6 mesi nell'anno solare, come ad es. le colf che dimorano presso la famiglia.

- Per le utenze domestiche condotte da soggetti non residenti nell’immobile, per gli alloggi dei cittadini residenti all’estero (iscritti AIRE), e per gli alloggi a disposizione occupati da soggetti non residenti si assume come numero degli  occupanti quello comunicato dall'utente, o in mancanza quello di 3 unita'.
-  Per le unita' abitative, di proprieta' o a titolo di usufrutto, uso o abitazione da soggetti già ivi  anagraficamente residenti, tenute a disposizione dagli stessi e non locate o comunque non utilizzate, il numero degli occupanti è fissato in num.1 unita'

Nel caso in cui l'immobile sia privo di arredi e allacci alle utenze oppure inagibile/in ristrutturazione, può essere presentata la dichiarazione per la cancellazione 
 

Invitiamo, pertanto, a presentare regolare denuncia utilizzando i modelli  indicati, trasmettendoli:

- via email all'indirizzo tributi.tari@comune.capaci,pa.it

- a mezzo posta ordinaria indirizzata al Settore Protocollo Comune di Capaci - Via discesa castello - 90040 Capaci (PA)

- a mezzo PEC all'indirizzo protocollo.comunecapaci@pec.it

- presentandosi direttamente allo sportello "Ufficio Tributi" presso il Palazzo Comunale ai seguenti orari:

 

ORARIO DI APERTURA UFFICIO TRIBUTI

 Lunedì dalle ore 15:00 alle ore 17:00
Martedì e Mercoledì dalle ore 10:00 alle ore 12:00



 
In caso di omesso/parziale versamento degli avvisi emessi dall'Ufficio Tributi, si procederà con avviso d'accertamento, applicando la sanzione prevista dall’art.13 del decreto legislativo 18 dicembre 1997 n.471, oltre all’addebito di interessi calcolati nella misura del tasso di interesse legale, il mancato pagamento dell'avviso di accertamento costituisce titolo esecutivo.

Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, invitiamo, pertanto, a presentare comunicazione utilizzando i modelli  indicati, trasmettendoli:
 

- via email all'indirizzo: tributi.tari@comune.capaci.pa.it

- via PEC: protocollo.comunecapaci@pec.it

- posta ordinaria a Comune Capaci - Via discesa castello -uff. protocollo  - 90040 - Capaci (PA)

- presentandosi direttamente allo Sportello del contibuente aperto con i seguenti orari:

 

ORARIO DI APERTURA SPORTELLO UFFICIO TRIBUTI

 Lunedì dalle ore 15:00 alle ore 17:00
Martedì e Mercoledì dalle ore 10:00 alle ore 12:00


 
Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione

Qualora si volesse optare per la ricezione in formato elettronico del presente atto, occorre trasmettere la richiesta di cui al file sotto riportato. 

 

 

Le comunicazioni possono essere trasmesse:

- via email all'indirizzo tributi.tari@comune.capaci.pa.it

- a mezzo posta ordinaria indirizzata al Settore Protocollo Comune di Capaci - Via Discesa Castello - 90040 Capaci (PA)

- a mezzo PEC all'indirizzo protocollo.comunecapaci@pec.it

- presentandosi direttamente allo sportello "Ufficio Tributi" presso il Palazzo Comunale ai seguenti orari:

 

ORARIO DI APERTURA UFFICIO TRIBUTI

  Lunedì dalle ore 15:00 alle 17:00
Martedì e Mercoledì dalle ore 10:00 alle 12:00

 

Eventuali comunicazioni agli utenti da parte dell’Autorità relative a rilevanti interventi di modifica del quadro regolatorio o altre comunicazioni di carattere generale destinate agli utenti
 

 
torna all'inizio del contenuto